Menù matrimonio
Ricevimento

Come presentare il menù del matrimonio

Idee e suggerimenti sulla presentazione del menù al ricevimento di nozze

Ad ogni ricevimento di nozze che si rispetti dovrà essere presente il menù per mostrare agli ospiti quali pietanze verranno servite al matrimonio. È un elemento che non può assolutamente mancare nell’allestimento e una parte fondamentale del table setting da stabilire con il catering che si occuperà del ricevimento. Ecco alcune idee su come presentare il menù del vostro matrimonio in maniera originale.

Table setting ricevimento di nozze

Come impostare il menù

La prima cosa da fare, dopo aver concordato con il catering le portate che verranno servite al ricevimento, è decidere come impostare il menù. Quello che consiglio sempre è di mantenere un filo conduttore visivo e stilistico per tutti i materiali del vostro matrimonio. L’impostazione del menù dovrà quindi richiamare ed essere coerente con tutti gli altri elementi del vostro wedding stationary, come le partecipazioni o il libretto della messa.

Se siete alla ricerca di un aiuto professionale per realizzare i materiali per le vostre nozze non esitate a contattarmi per un preventivo gratuito o una chiacchierata informale compilando questo form.

Cosa dovrete scrivere sul menù? Ovviamente i nomi dei piatti che verranno serviti, i vini che i vostri ospiti potranno degustare e, se volete, la data e il luogo del ricevimento. Non devono mancare, infine, i vostri nomi o il vostro logo.

Dove posizionare il menù

Il secondo step è senza dubbio quello di stabilire dove posizionare il menù. Le possibilità sono due: realizzare un menù per ogni invitato oppure uno per ogni tavolo. Nel primo caso ogni ospite avrà a disposizione un menù personale che potrà leggere ogni volta che lo vorrà, ma questo dovrà essere integrato nel table setting. Nel secondo caso il menù sarà integrato nel centro tavola con il vantaggio di doverne produrre meno. Non c’è, quindi, un’opzione migliore dell’altra e la scelta dovrà basarsi solo sul vostro gusto personale.

Sconsiglio, infine, di realizzare un solo menù per tutto il ricevimento: obbligherete i vostri ospiti ad alzarsi da tavola ogni volta che vorranno conoscere una portata!

Il formato del menù e le idee di allestimento

Il terzo e ultimo step per capire come presentare il menù del matrimonio è la scelta del formato. Una volta stabilito se posizionerete un menù per tavolo o uno per invitato dovrete capire quale stile e quale formato è più adatto a voi e allo stile del vostro ricevimento.

Se avete scelto di realizzare un menù per ogni ospite vi suggerisco un formato stretto e lungo da inserire dentro o sopra il tovagliolo. Potete anche aggiungere un tag con il nome dell’invitato che farà da segnaposto.

Al contrario, se la vostra scelta è quella di un menù per tavolo avete più libertà per formato e allestimento. Potete utilizzare cavalletti, cornici o piccoli pannelli di legno per tenere in piedi il vostro menù e spaziare dai formati quadrati, a quelli tondi o rettangolari. In alternativa potete pensare ad un formato autoreggente a piramide oppure appenderlo ad un sostegno come una bandiera.

Insomma, le potenziali idee sono tante, ma ricordate di fare scelte coerenti per tutto l’allestimento del vostro matrimonio. Altrimenti il rischio è quello di ottenere un effetto confusionario e poco elegante.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *